Acqua sull’asteroide Bennu

La missione OSIRIS-REx della NASA (Origins, Spectral Interpretation, Resource Identification, Security, Regolith Explorer), che il 3 dicembre 2018 è giunta in prossimità del suo target, l’asteroide near-Earth 101955 Bennu, ha già ottenuto un risultato importante identificando l’acqua sulla superficie dell’asteroide! Vediamo in dettaglio di che cosa si tratta. La missione OSIRIS-REx La sonda OSIRIS-REx è […]

Continua a leggere "Acqua sull’asteroide Bennu"

La cometa Stephan-Oterma

In queste ultime settimane del 2018 su Web e social spopola la cometa 46P/Wirtanen che, a fine novembre, ha raggiunto il limite della visibilità a occhio nudo e si appresta a diventare la cometa meglio osservabile degli ultimi anni. Però, nel Sistema Solare, sono sempre diverse le comete che, a un dato istante, sono in prossimità […]

Continua a leggere "La cometa Stephan-Oterma"

Il bolide del 24 ottobre 2018

Come “fireballs hunter” che lavora al Progetto PRISMA dell’INAF sono molto interessato anche alle osservazioni visuali dei bolidi. In effetti, può succedere che un brillante bolide sia visibile nel cielo chiaro del crepuscolo o dell’alba e che sfugga così al monitoraggio delle camere all-sky di PRISMA che possono fare detection solo quando il cielo è sufficientemente […]

Continua a leggere "Il bolide del 24 ottobre 2018"

“The Goblin”, una nuova sonda per la caccia a Planet X

La recente scoperta dell’oggetto trans-nettuniano 2015 TG387 (soprannominato “The Goblin” dagli scopritori, poiché la sua designazione provvisoria contiene TG e l’oggetto è stato osservato per la prima volta vicino a Halloween), ripropone con forza il problema di quale sia la reale struttura remota del Sistema Solare e se esista veramente Planet X, un ipotetico corpo planetario […]

Continua a leggere "“The Goblin”, una nuova sonda per la caccia a Planet X"